giovedì, 30 dicembre 2010

Cosa sare mai questo “sbrisignicul”?

Sarà mai capitato anche a voi, come a me, di passeggiare nell’orto di casa e scoprire, un giorno, un ortaggio nuovo e strano dalla forma di piccola zucca allungata…? E poi magari di ritrovarlo sulla tavola imbandita a casa di amici compaesani, immerso in un vasetto, sott’olio, e ripieno di capperi ed acciughe…? E poi ancora, parlando con questi stessi vostri amici o con altre
persone, di scoprire che lo chiamano tutti “sbrisignicul” ma non sanno proprio di che si tratti…? Ebbene, se anche a voi è successo tutto cio, vi farà forse piacere continuare a leggere questa storia, che vorrebbe raccontare qualche cosa in più su questa zucchetta verde chiaro. Leggi il resto di questo articolo…

venerdì, 17 dicembre 2010

Libri per giardinieri principianti (e non)

I libri consigliati prendono spunto da un intervento di Paola durante uno dei nostri incontri periodici

…il libro che io intendevo consigliare è proprio “La grande enciclopedia delle piante dei fiori” della selezione del Reader’s Digest a cura di Christopher Brickell (si chiamano tutti Christofer i grandi giardinieri inglesi?), di Arnoldo Mondadori è l’edizione italiana (la mia è del 1990)…

Leggi il resto di questo articolo…

giovedì, 16 dicembre 2010

Biotrappola per insetti nocivi

Biotrappola alimentare

Biotrappola
Biotrappola

Visitando alcuni giardini dei nostri soci, avevo notato delle bottiglie di plastica appese ai rami di alberi da frutto.
Incuriosito da questi “strani aggeggi” ho cercato su internet e ho trovato le istruzioni per creare delle biotrappole per vari insetti nocivi.

Leggi il resto di questo articolo…

giovedì, 9 dicembre 2010

Una strenna per gli amici alati

Quest’anno, in occasione del Natale, abbiamo regalato ai nostri piccoli amici con le ali, una strenna carica di leccornie, oltre naturalmente ai soliti aiuti per superare il difficile inverno. Il pretesto ci è stato fornito da Marcella, che ha le mani d’oro e ha preparato questa meravigliosa corona in cui sono inseriti sacchettini di noccioline americane sgusciate e rivestite di grasso e collane di altre noccioline intere.

Al momento di appendere la strenna in giardino ci abbiamo aggiunto una pallina di grasso al centro e il tutto è stato protetto con un tettuccio. Le cince, i pettirossi, i passeri ed i fringuelli ringraziano.

sabato, 4 dicembre 2010

Manuela visita Bruges

Cari amici giardinieri,
avevo visto dei quadri raffiguranti Bruges e ne ero rimasta colpita, vedendo poi il film “In Bruges” mi ero ripromessa di andarci di persona per vedere le meraviglie intraviste al cinema (la trama non mi era piaciuta ma lo sfondo era magico) e la città si è rivelata tale. Bruges ha avuto il periodo di massima fioritura nel XV secolo (quando era un porto il maggior centro commerciale a nord delle Alpi) e vi aveva attirato pittori della scuola fiamminga. L’insabbiamento del porto ha provocato il suo declino commercialee la conseguente crisi economica ha impedito qualsasi rimaneggiamento. Ciò ha consentito la conservazione della città e quindi la sua attuale fortuna turistica. Ho pensato come tutto sia relativo: la povertà del passato è alla base della fortuna del presente. Ora è una tipica città fiamminga medievale dichiarata patrimonio culturale dell’Unesco

Leggi il resto di questo articolo…

mercoledì, 1 dicembre 2010

Rose da seme

Il tempo inclemente mi blocca le attività autunnali nel giardino. In questo momento ci sarebbero tantissime cose da fare…

Comunque sia, per me è il momento adatto per dedicarmi alla raccolta delle bacche delle rose che intendo seminare. Sono piante sulle quali, questa estate ho fatto incroci, oppure rose antiche che voglio riprodurre naturalmente od anche specie botaniche che mi interessano da provare come portainnesti. Quindi questi giorni piovosi li impiego al recupero dei semi che ben ripuliti, semino in vari contenitori sui quali indico provenienza, dati dell’incrocio e altro. Se tutto è fatto bene, verso febbraio ci saranno le prime piantine. Le immagini che seguono riguardano alcuni risultati che ho ottenuto fino ad oggi, senza seguire schemi prefissati da altri ma libero di seguire i miei obiettivi e le mie idee.

Leggi il resto di questo articolo…


Attenzione

Nuova sede per le riunioni

ORATORIO SAN FANCESCO, Contrada Garibaldi, 7

dove siamo