venerdì, 25 marzo 2011

Casette rifugio, mangiatoie e sagome in legno per “abbellire” i nostri giardini

Rifugi per uccellini, pipistrelli ecc…

Bathouse (casa per pipistrelli)
Bathouse (casa/condominio per pipistrelli)

Il figlio della nostra socia (Anna Maria esperta animalista) realizza delle originalissime casette rifugio e mangiatoie per uccellini e altri animali utili ai nostri giardini.

Crea anche delle bellissime sagome di animali, in legno trattato con cere e olii da lui preparati.

“…chi è interessato alle cassette nido, scientificamente costruite (no fronzoli), si faccia avanti…” questo é il consiglio di Anna Maria.

Leggi il resto di questo articolo…

sabato, 19 marzo 2011

La piccola famiglia della R.bracteata

R. bracteataIn questi giorni un tremendo vento freddo (la Bora) frusta il mio giardino con raffiche che raggiungono i 170 km all’ora! Sono molto preoccupato per le rose più delicate, tra queste c’è la famiglia delle bracteate. Colgo l’occasione per presentarvele, la rosa specie è la ‘R. bracteata’, così chiamata per le caratteristiche brattee che rivestono il calice del fiore. Visto da vicino il bocciolo è una meraviglia per il morbido velluto che copre, oltre alle brattee, anche i sepali. Si tratta di una delle poche botaniche con la virtù della rifiorenza, infatti pur cominciando a fiorire in estate e continua ad aprire nuovi fiori fino alle porte dell’autunno. I fiori sono grandi, oltre 8 cm di diametro, bianchi e profumati, molto frequentati dalle api. La ‘R. bracteata’ fu scoperta da lord McCartney nel 1765 può formare un  arbusto di oltre 4 m di diametro può essere usata come rampicante, le sue foglie sono semipersistenti.
Leggi il resto di questo articolo…

venerdì, 18 marzo 2011

Incontri al Garden Anna: primavera 2011

Programma di corsi che si terranno presso il Garden Anna a Mariano del Friuli. Ricordo per chi volesse partecipare che è meglio prenotarsi telefonicamente.
Uno degli appuntamenti è “Non solo prato” e il relatore è Stefano Morsolin che molti già conoscono non solo come affermato giardiniere ma anche come socio.
Leggi il resto di questo articolo…

venerdì, 18 marzo 2011

Le potature

Le potature andranno fatte in LUNA CALANTE e nel periodo di dormienza per le rose, gli alberi da frutta, ed in genere tutti i cespugli da fiore, ma per i frutti di bosco (ribes, lamponi, ecc…) in luna crescente. Bisognerebbe fare una potatura verde leggera in estate, di riordino, gioverebbe sia alle piante da frutto che alle rose.
Leggi il resto di questo articolo…

venerdì, 18 marzo 2011

La concimazione

Ci sono quelli organici (letame, composta fatta in casa con i residui organici, guano, cornunghia), ricchi di azoto a lenta cessione.

I chimici di buona qualità avranno micro elementi necessari alle piante in piccole quantità, poi l’azoto con il simbolo N – il fosforo con il simbolo P e il potassio con il simbolo K. Cercheremo dunque in commercio del concime chimico che avrà questi 3 simboli N P K con i seguenti numeri per esempio 15, 9, 15 – cioè 15 parti di azoto, 9 di fosforo e 15 di potassio – queste percentuali sono ben bilanciate e le troviamo nel prodotto NITROPHOSKA GOLD, alcuni prodotti sono a lenta cessione (i migliori) ed altri a rapida cessione necessari solamente se le piante sono indebolite, per esempio liquidi per i fiori da vaso tipo gerani ecc. un pò ogni 15 gg. Il concime fogliare ha la stessa funzione di velocità, la pianta lo assorbe subito ATTENZIONE, è buona norma per questo concime di usarlo sull’imbrunire, per non ustionare le foglie.
Leggi il resto di questo articolo…

giovedì, 17 marzo 2011

Una visita indesiderata

…e scrivi che ti passa, magari ne esce qualcosa di interessante

Dance de FeuMi ha detto così, chi mi è sempre vicina. A pensarci bene credo che molti appassionati e proprietari di giardini avranno chissà che avventure da raccontare. Passi per le solite cose come malattie fungine, infestazioni da parassiti, piante recalcitranti ad attecchire, troppo secco, troppo bagnato; sono cose che capitano a tutti.
Leggi il resto di questo articolo…

giovedì, 17 marzo 2011

Scarpe & Cervello 2010-2011

Escursione da Aquileia alla Laguna di Grado lungo il Natissa

Domenica 20 marzo 2011

Ritrovo

ore 9,30 presso il parcheggio vicino al Museo Nazionale di Aquileia
Testi di riferimento: Biagio Marin, San Giuliano, in Paesaggi, storia e memoria, Pisa-Roma, Fabrizio Serra, 2008
I testi sono scaricabili dal sito www.legambiente.fvg.it

In una serie di prove di scrittura di Biagio Marin pubblicate nel 2008 lo scrittore di Grado, carta topografica alla mano, si interpellava su certa distanza che i suoi concittadini ormai assumevano rispetto alla laguna aperta.

L’occasione di scorgere questo speciale ambiente con una prospettiva diversa gli veniva dall’occasione di una gita in barca da Aquileia lungo il Natissa e dalla visita a una serie di isole non più abitate dai pescatori di Grado, ma da forestieri. Con questa escursione cercheremo di leggere il paesaggio della bassa percorrendo gli argini della conterminazione fino ad arrivare in vista della laguna aperta e cogliendo dal vertice arginale due ambienti in rapida
trasformazione.

Leggi il resto di questo articolo…

giovedì, 3 marzo 2011

“Amici in Giardino” all’isola di Barbana

isola di Barbana

Nel mattino di venerdì 25 febbraio, anno di grazia 2011, un gruppetto di giardinieri era in rotta alla volta del Santuario dell’isola di Barbana, nella laguna di Grado. Non si trattava di un pellegrinaggio e neanche dello scioglimento di un voto ma lo scopo che muoveva il gruppo di amici era comunque lodevole. Tutto era partito, probabilmente dal desiderio di Padre Stefano, priore del Santuario, di dare maggior decoro all’area adiacente alla Casa degli Esercizi spirituali, in cui si trova un giardino scarsamente curato.

Leggi il resto di questo articolo…

martedì, 1 marzo 2011

Geofite ed altro 2011

Alla scoperta delle prime fioriture domenica 6 marzo 2011

Accompagnatore

Sergio Costantini
In questa stagione che coincide con il periodo tardo invernale e dove le giornate si stanno progressivamente allungando, si possono apprezzare magnifiche fioriture legate alle forme biologiche chiamate GEOFITE e le strategie che esse adottano in questo periodo dell’anno. Cammin facendo illustreremo le specie incontrate con spiegazioni sull’etimologia dei nomi, sugli usi medicinali ed eduli conosciuti, legati alla tradizione popolare. Inoltre, se ci sarà l’occasione, illustreremo altre specie di piante presenti sul territorio discutendo del loro eventuale uso edule od ornamentale e delle specie tossiche a loro vicine con cui possono esser confuse.

Leggi il resto di questo articolo…


Attenzione

Nuova sede per le riunioni

ORATORIO SAN FANCESCO, Contrada Garibaldi, 7

dove siamo