lunedì, 28 ottobre 2013

La nostra prima esperienza alla mostra mercato Frutti, Acque e Castelli a Strassoldo

Cari amici,

la nostra prima esperienza alla mostra mercato Frutti, Acque e Castelli a Strassoldo è andata benissimo!!!

Abbiamo ricevuto molti complimenti per le attività che proponiamo e per lo stand, molti lo hanno fotografato tanto era carino, la contessa non finiva mai di congratularsi e siamo già invitati per l’edizione di primavera 2014, c’è stato molto interesse sui nostri progetti passati e futuri…anche questa volta partecipare ad una mostra è stato utile e gratificante.

Un grazie speciale a Marcella, che ci aiutato molto a creare un bellissimo stand, Loredana factotum e pubbliche relazioni, Clara e Luisa infaticabili allo stand, Valery, Maria, Delia, Elena, Liviana, Vito e tutti i soci che hanno portato bacche e materiale verde dei loro giardini per l’allestimento.

Grazie ancora a tutti

Le foto sono di Luisa

lunedì, 21 ottobre 2013

Campus: Le Forme Del Giardino Naturale, Gorizia – novembre 2013

l’Associazione Maestri di Giardino in collaborazione con il nostro circolo ha organizzato il:

3° Campus Nazionale
LE FORME DEL GIARDINO NATURALE
Lezioni e laboratori curati dai rappresentanti dell’Associazione Maestri di Giardino

da venerdì 8 a domenica 10 Novembre 2013
Fondazione Coronini-Cronberg, Gorizia (Go)

giardino-naturale

PRESENTAZIONE DEL CAMPUS

C’è una differenza, in giardino, tra ciò che sembra naturale e ciò che lo è? Il terzo Campus organizzato dall’Associazione Maestri di Giardino, su invito e in collaborazione con il circolo del Friuli Venezia Giulia “Amici in Giardino”, prosegue idealmente quello svoltosi a Ormea nel marzo scorso. Dopo aver lavorato soprattutto sui principi e sulle tecniche colturali del giardino naturale, le lezioni e i laboratori pratici del nuovo Campus saranno stavolta dedicati agli aspetti compositivi ed estetici, cercando di seguire senza preconcetti le diverse declinazioni formali di questo tipo di giardino. E quindi: naturale perché spontaneo, cioè ricco di flora selvatica; oppure naturale perché informale, sulle tracce del modello di giardino che segna il gusto da molti decenni; infine naturale perché naturalizzato, ovvero ridisegnato dalle piante, anche esotiche, che hanno preso il sopravvento sulla vegetazione locale o approfittato di un periodo di scarsa manutenzione.
Leggi il resto di questo articolo…

giovedì, 10 ottobre 2013

Appuntamento mensile del Circolo Amici in Giardino: ottobre 2013

MERCOLEDI’ 16 ottobre ORE 17:30
a Palmanova (UD)

Cari amici giardinieri,
questo mese parleremo di ROSE…Rosa, rosae – La rosa tra poesia e paesaggio grazie all’interessamento della nostra socia Caterina avremo il piacere di ascoltare la conferenza di Costanza Lunardi.

Rosa, rosae – La rosa tra poesia e paesaggio, sarà un racconto tra parole e immagini intorno alla rosa, il fiore più ammirato, misterioso, oggetto di mito letterario, ispiratore di poesia, lungo i secoli fin dall’antichità. Il fiore che ci regala bellezza in questo mese e la cui fioritura effimera è densa di significati simbolici. Dalla selvatica rosa canina alla poesia che ad essa si ispira, dall’iconografia che la lega al culto di Maria al substrato pagano.

Soggetto letterario nel Piccolo principe di Saint-Exupéry e in Garcia Lorca, ispira anche l’interpretazione fotografica di Hans Berger all’Eremo di S. Caterina all’Elba. Immagini di rose tra giardino e campagna, in vari luoghi, e rose che accompagnano elementi architettonici in ville storiche. Le rose coniugate alle rovine nel bellissimo e romantico giardino di Ninfa (Latina), creato in trent’anni dalla principessa Lelia Caetani, morta nel 1977, le rose ricreate nel roseto del famoso giardino di paesaggio della Reggia di Caserta, voluto da Maria Carolina d’Austria e disegnato dal botanico Terracciano. E rose che fanno paesaggio, abbracciate agli alberi nel giardino di Valleranello a Roma. La rosa damascena in Marocco, fonte di economia locale. Alcune rose icone della pittura: De Pisis, Morandi. La rosa che sfiorisce, nel mese che vede il suo splendore e il suo declino, in Tonino Guerra.

Costanza Lunardi ha insegnato lettere al Liceo Bagatta di Desenzano ed è da sempre impegnata nell’ambito dei valori della natura, del paesaggio e del territorio, collabora con varie riviste tra cui Gardenia, Bell’Italia, I luoghi dell’infinito e con l’editore Grafo di Brescia. Il libro Il falco e la rosa pubblicato da Grafo, con le fotografie di Giorgio Mutti, ha ottenuto il premio speciale della giuria nella XIII edizione 2005 del premio Grinzane Giardini Botanici Hanbury. E’ inoltre autrice dei libri Arbusti e alberelli, Mondadori, e La verità dei luoghi, itinerario tra scrittura e paesaggio, Pontegobbo 2011. Nell’ottobre 2006 ha partecipato al Convegno Internazionale di studi dedicato al poeta Andrea Zanzotto “Andrea Zanzotto tra Soligo e Laguna veneta” con una relazione dal titolo “Genius loci: Andrea Zanzotto tra erbe e fiori”. Tiene conferenze per i Garden club e organizza visite guidate a giardini e luoghi.

Collabora con il Gruppo Giardino Storico dell’Università di Padova ed è tra gli autori del volume Per un giardino della Terra, curato da Antonella Pietrogrande (ed. Olschki 2006), con un saggio dal titolo Oltre il lago, segreta bellezza. Villa Conferazene a Colà di Lazise sul Garda. Nel marzo 2012 ha partecipato con una relazione al convegno Il paesaggio e i tecnici, tenutosi a Montagnana a cura di Italia Nostra.

Collabora al Corriere della Sera con una rubrica settimanale dal titolo Incontri nel verde e con articoli occasionali sempre su questa tema. Ambientalista da decenni, fa parte del Comitato per la costituzione del Parco delle colline moreniche del Garda ed è fondatrice dell’Associazione naturalistica Airone rosso di Desenzano. Vive nell’entroterra del lago di Garda.

Vi aspettiamo numerosi e fin d’ora vi invitiamo ad unirci a noi per la ormai consueta pizza tra giardinieri per concludere in “verde” compagnia la serata.

Buon giardinaggio

lunedì, 7 ottobre 2013

Il curriculum verde del giardino “Rosa Mundi” di Romeo e Liviana

E’ un pomeriggio di fine estate, cammino nel giardino che si stà accendendo delle tonalità dorate del tramonto e dei colori di fiamma dell’imminente autunno. In questo scenario si aprono qua e là gli ultimi fiori delle rose dai colori resi più vivi dal clima fresco.

Era il 1995 quando cominciammo, durante l’inverno, io e mia moglie a mettere i picchetti per definire dove piantare i primi alberi che lentamente avrebbero arricchito il terreno con il compostaggio delle loro foglie e ottenuto un equilibrio del suolo con le simbiosi micotiche e le consociazioni fra le piante, volevamo trasformare un terreno di quasi tremila mt quadrati, dove per anni si era coltivato solo mais, quindi un suolo impoverito da coltivazioni intensive, concimi chimici e applicazioni di deleteri diserbanti. Successivamente venne individuata l’area per l’orto e per la sua bordura perimetrale vennero piantate delle rose. Seguirono i primi impianti di giovani alberi da fiore e da frutti e anche querce e noci, seguì lo spostamento di un gruppo di rose che mi avevano lasciato i miei vecchi. I rosai apprezzarono molto l’essere inseriti in terreno nuovo e grazie a un po’ di concime e qualche cura in più, già dal primo anno, ci offrirono generose fioriture. L’inserimento in terreno nuovo portò una seconda giovinezza a quelle rose, allora piuttosto dimesse e malaticce.

Leggi il resto di questo articolo…

martedì, 1 ottobre 2013

Visita ai vivai Priola, settembre 2013

VISITA AL VIVAIO PIERLUIGI PRIOLA MARTEDI’ 24 SETTEMBRE 2013

Carissimi,

Pierluigi Priola, dopo la sua interessantissima conferenza fatta in occasione del nostro incontro mensile in data 18 Settembre, ci aveva invitati nel suo vivaio a Treviso.
Leggi il resto di questo articolo…

martedì, 1 ottobre 2013

Giardini aperti 2013: la tv austriaca intervista Valeria

Venerdì 18 Maggio 2012

In occasione dell’apertura di Giardini Aperti FVG 2013 la TV Austriaca ORF ha realizzato un’intervista a Valeria.

martedì, 1 ottobre 2013

Giardini Aperti 2014: scheda di adesione

Domenica 18 e 25 Maggio 2014

in caso di maltempo la manifestazione si svolgera’ regolarmente

Le adesioni si chiuderanno il 30 gennaio 2014.

Per aderire alla manifestazione puoi pre-iscriverti compilamdo la scheda di adesione online, molto presto sarà disponibile anche la scheda di adesione cartacea che protrai scaricare, stampare, compilare e inviare per confermare la tua adesione.

Scheda di adesione alla manifestazione

I campi contraddistinti da * sono obbligatori

Manifestazione

Giardini aperti

Edizione (indicare l'anno) *

Dati del giardino

Il giardino

Denominazione

Dati anagrafici

Dati del proprietario

Nome *

Cognome *

Indirizzo del giardino

Indirizzo *

numero civico

Località

Cap. *

Comune *

Provincia *

Recapiti Telefonici

Telefono *

Fax

Altri dati

Email

Sito web

Note

Visite "extra"

Si Sono disponibile ad aprire il mio giardino in altri giorni previo appuntamento telefonico

Si Il Giardino è visitabile durante l'anno
dal al

Tipo di giardino

Tipologia

Barrare le caselle della tipologia del giardino:

All'italiana
Antico
Roccioso
Roseto
Moderno
Bordure miste
Campagna
Piante acquatiche
Mediterraneo
Urbano
Acidofile
Giapponese
Giardino/Vigneto
Giardino storico

Dimensione

Selezionare la casella della dimensione del giardino:


Regolamento

  1. Il giardino visitabile è privato.
  2. L’adesione è libera e gratuita.
  3. L’ingresso ai giardini è gratuito.
  4. Il proprietario deve indossare un cartellino di riconoscimento fornito dagli organizzatori della manifestazione.
  5. Il proprietario, o chi per lui, è sempre presente per ricevere i visitatori.
  6. In caso di un afflusso eccessivo di visitatori è concesso ai proprietari di regolamentarne l’accesso.
  7. La facoltà di disdire la propria adesione è libera fino a quando non sarà pubblicato l’elenco ufficiale dei giardini visitabili, dopo la pubblicazione, sarà aperto alla data prestabilita.

Trattamento dei dati ed informazioni


Quale responsabile del trattamento delle informazioni e dei dati forniti nell’ambito della presente iniziativa, l’Agenzia TURISMOFVG rende noto, ai sensi della Legge nr. 675/1996 e dei relativi regolamenti attuativi, che tali dati o informazioni verranno utilizzati esclusivamente ai fini dell’iniziativa in questione e che essi verranno trattati con modalità tali da garantirne la riservatezza e la sicurezza.
Con l’invio della documentazione richiesta per la partecipazione alla gara in questione, gli aderenti esprimono di fatto il loro consenso a quanto dichiarato nel presente paragrafo in merito al trattamento di dati ed informazioni.
Titolare del trattamento dei dati/informazioni è l’Agenzia TurismoFVG, con sede in Cervignano del Friuli (loc. Scodovacca) Via Carso nr. 3, in persona del Direttore Amministrativo dott. Michele Bregant, nei confronti del quale l’interessato può esercitare in ogni momento i propri diritti, ai sensi dell’art.7 del D.Lgs. n.196/2003.

Codice Verifica:
captcha

Ricopia il codice esatto che leggi qui in alto

Per avere maggiori informazioni contatta la sede più vicina a te:
  • Ente Turismo Friuli Venezia Giulia
    Agenzia Turismo FVG
    Villa Chiozza – Via Carso, 3 – 33052 Cervignano del Friuli (UD)
    Tel. +39 0431 387111
    Fax. +39 0431 387199

    sito web: Ente Turismo Friuli Venezia Giulia
    email:

  • Circolo di Giardinaggio AMICI IN GIARDINO
    sito web: Amici in giardino
    email:
  • FIUMICELLO
    il signor Romeo Comunello
    tel. 0431 918984
    email:
  • PORDENONE
    la signora Valeria Macuz Lanini
    tel. 0434 858687
    email:
  • UDINE
    la signora Giulia Boron
    tel. 0432 672490
    email:
  • TRIESTE
    il signor Gianfranco Cintoli
    tel. 040 213865
    email:
  • GORIZIA
    la signora Marina Biasutti
    tel. 0481 22281
    email:

Per essere sempre informati sull’iniziativa consultate periodicamente il nostro sito o il sito dell’Ente Turismo Friuli Venezia Giulia – Agenzia Turismo FVG


Attenzione

Nuova sede per le riunioni

ORATORIO SAN FANCESCO, Contrada Garibaldi, 7

dove siamo