domenica, 20 luglio 2014

Resoconto Incontro 16 luglio 2014

Mercoledì 16 luglio 2014

Cari tutti,
due notizie importanti sono state date alla riunione del mese di Luglio, prima della pausa estiva.

Innanzi tutto possiamo ora comunicarvi che è nata l’associazione ‘Giardino Lucio Viatori’, i cui soci fondatori sono Marina Biasutti, Elisa Tomat (io che vi scrivo), Paolo Bianchi, Matteo La Civita e Stefano Morsolin. La fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, che ha ereditato la proprietà del giardino, ha infatti ben volentieri accettato il contributo del nostro circolo per le attività da svolgersi nel giardino stesso, però ha richiesto che qualsiasi azione di conservazione e valorizzazione del luogo fosse fatta attraverso un’associazione senza scopo di lucro legalmente costituita. E’ stato quindi necessario fondarne una che avesse come specifica finalità statutaria la tutela del giardino Viatori. Nei prossimi mesi vi faremo sapere come si intende procedere, quali saranno i primi progetti da mettere in pratica, e quale contributo sarà gradito da parte di tutti voi, come del resto è stato già fatto quest’anno (grazie a tutti coloro che hanno dato la disponibilità nelle giornate primaverili di apertura del giardino e anche in altre giornate per…cavare erba!).

L’altra notizia importante è che Valeria, la nostra mitica presidente, a febbraio non si ricandiderà, per garantire un rinnovo delle persone alla guida del circolo, e anche per motivi personali di salute e di impegni familiari. Bisognerà pensare dunque a chi eleggere alla presidenza, nonché a chi seguirà Giardini Aperti al posto suo. Grazie Valery per il tuo impegno in questi anni, è triste pensare a un altro presidente…ma bisogna guardare avanti.

Romeo ha ricordato poi di monitorare i bossi dei nostri giardini, per controllare se ci siano infestazioni da piralide. Sono 2 anni che ne parliamo, e quindi abbiamo già detto tutto in proposito, ma per chi si è perso le informazioni su questo temibile insetto c’è sempre la pagina del nostro sito
http://www.amicingiardino.it/la-piralide-del-bosso.html
Ricordatevi che è sempre meglio usare la lotta biologica con Bacillus thuringiensis piuttosto che prodotti chimici di sintesi, e che però il bacillo agisce contro lo stadio di larva, quindi bisogna monitorare la pianta per vedere quando le larve sono presenti. La malattia è al suo picco dato che è arrivata da poco tempo, per cui il consiglio è non abbassare mai la guardia, neanche se l’anno prima si è già trattato e si pensa di essere a posto.

Marina ci ha anche comunicato che il libro di Chiara Saccavini (titolare del vivaio “Orto fiorito” di Martignacco) dal titolo “Storie di viole” è disponibile per i soci al prezzo di 8,5 euro anziché 12, quindi chi volesse ordinarlo scriva a Marina.

A questo punto Liviana ha mostrato la presentazione che ha diligentemente preparato con le fotografie di Giardini Aperti 2014, dove abbiamo visto giardini piccoli e grandi, roseti e parchi all’inglese di soci e non soci. Per il prossimo anno si deciderà con una votazione come procedere in merito al tema di 1 o 2 domeniche di apertura, dato che ancora la questione è molto dibattuta. Grazie a Liviana per il lavoro di assemblaggio di tutto il materiale!

Buon agosto a tutti e arrivederci a settembre,
Elisa


Attenzione

Nuova sede per le riunioni

ORATORIO SAN FANCESCO, Contrada Garibaldi, 7

dove siamo