lunedì, 1 dicembre 2014

99 anni di rose Té, Cinesi e Noisette di Walter Branchi

99 anni di rose di Walter BranchiWalter Branchi, 99 anni di rose Té, Cinesi e Noisette (1825 – 1924) prefazione Helga Brichet (ex Presidente della World Federation Rose Societies) introduzione di Walter Branchi, La Treggia Edizioni – 2014, pp 255.

Ho appena finito di leggere un interessante libro sulle rose (ancora libri sulle rose???). Dopo tante pubblicazioni su questo argomento come mai riesco a definirlo interessante?

Devo dire che ho trovato approfondimenti particolari ed esposizione delle specie trattate in maniera chiara e discretamente tecnica. Nella panoramica della letteratura sulla rosa questo testo potrebbe essere la tessera mancante che viene a completare quel mosaico offerto dalle pubblicazioni in italiano. L’autore è W. Branchi rodologo di fama internazionale, giardiniere ma anche docente di musica elettronica al “Conservatorio G. Rossini” di Pesaro e al “Santa Cecilia” di Roma, oltre che in Università degli U.S.A. e Canada.

In un punto della prefazione, l’ex Presidente della W.F.R.S Helga Brichet, definisce questo libro particolarmente formativo specialmente nella parte che riguarda la tassonomia del genus Rosa. Dopo un capitolo che analizza le origini delle tre specie trattate, Walter Branchi illustra nei particolari un gruppo di 20 varietà di rose, scelte fra le, Cinesi e Noisette da lui coltivate. Fa seguito una lunga galleria di varietà, sempre delle tre specie, con immagini e notizie tratte dai cataloghi del suo ultimo vivaio. In passato, Branchi ha anche allestito ben due vivai di rose, oggi ancora attivi ma passati ad altre gestioni. L’ultima parte del volume è dedicata alla coltivazione, all’inserimento di queste rose nei giardini e la loro manutenzione. Ho apprezzato molto le note in appendice su di un vivaio italiano che presentava in catalogo ben 435 rose Té ed era l’anno 1920!

Per concludere, credo che sia un libro da leggere con attenzione, con molta calma, dall’inizio all’ultima pagina e non dovrebbe mancare nella biblioteca degli appassionati “rosomani”.




Lascia un commento

Devi effettuare il Login per scrivere un commento.



Attenzione

Nuova sede per le riunioni

ORATORIO SAN FANCESCO, Contrada Garibaldi, 7

dove siamo