giovedì, 14 giugno 2012

Appuntamento mensile del Circolo Amici in Giardino: giugno 2012

MERCOLEDI’ 28 giugno ORE 17:30
a Palmanova (UD) presso INFO-POINT
(dietro al duomo)
ex sala parrocchiale in via Scamozzi 5

Cari amici giardinieri,

Parleremo per la prima volta di giardini storici e sarà nostra illustre ospite, grazie al nostro socio Alberto, la dottoressa Francesca Venuto, storica di giardini, che ci terrà una conferenza sul: GIARDINO PAESAGGISTICO IN VENETO E IN FRIULI – DIFFUSIONE E FORTUNA DI UN MODELLO NEI SECOLI XIX E XX.

La conversazione prenderà spunto dalla nascita di una concezione di giardino ben diversa da quella, impostata geometricamente, dominante a partire dal Rinascimento. Le nuove idee che presiedevano la progettazione dei giardini si diffusero con una certa rapidità dalle isole britanniche al continente europeo. Anche i territori veneti, dove era fiorita la civiltà delle ville dalla stagione palladiana in poi, accolsero progressivamente tali modalità grazie all’esempio di alcune importanti figure di committenti e progettisti di giardini che promossero questa “rivoluzione verde” in accordo con la nuova sensibilità e con la fioritura di un più concreto e diretto interesse verso le pertinenze agricole, in cui il giardino, tramite tra residenza e appezzamenti coltivati, riflette l’interesse ormai maturo verso tutti gli aspetti, estetici e produttivi, che tale ambito compendia.

Alcune notizie sulla nostra ospite

La dottoressa Venuto è storica dell’arte, titolare di questa disciplina al Liceo Classico “J. Stellini” di Udine, ha studiato in particolar modo i giardini storici friulani, cui ha dedicato la prima monografia sull’argomento, Giardini del Friuli Venezia Giulia. Arte e storia, Pordenone 1991.

Ha partecipato a convegni e seminari sulla storia e tutela dei giardini e del paesaggio e pubblicato studi in tale ambito, oltre che su alcuni aspetti dell’architettura friulana, giuliana e veneta, con attenzione particolare al rapporto tra committenti, opere promosse e territorio (La villa di Passariano. Dimora e destino dei nobili Manin, Passariano, 2001; Agricoltura e villa nelle campagne friulane. Possidenti, operatori e sperimentazioni colturali dall’età veneta all’annessione al Regno d’Italia, Torino 2004).

E’ stata docente di Storia dei giardini e Architettura del Paesaggio presso le Università di Venezia Ca’ Foscari, Trieste e Udine. Dal 2002 collabora all’Atlante del Barocco in Italia, diretto da Marcello Fagiolo, promosso dall’Accademia dei Lincei.

Ha redatto la sezione del Friuli-Venezia Giulia per l’Atlante del Giardino italiano 1750-1940, a cura di Vincenzo Cazzato, promosso dall’Ufficio Studi del Ministero per i beni e le attività culturali, edito dal Poligrafico dello Stato (2009).

Dal gennaio 2010 è Presidente dell’Associazione Udinese Amici dei Musei e dell’Arte.




Lascia un commento

Devi effettuare il Login per scrivere un commento.



Attenzione

Nuova sede per le riunioni

ORATORIO SAN FANCESCO, Contrada Garibaldi, 7

dove siamo