giovedì, 30 dicembre 2010

Cosa sare mai questo “sbrisignicul”?

Sarà mai capitato anche a voi, come a me, di passeggiare nell’orto di casa e scoprire, un giorno, un ortaggio nuovo e strano dalla forma di piccola zucca allungata…? E poi magari di ritrovarlo sulla tavola imbandita a casa di amici compaesani, immerso in un vasetto, sott’olio, e ripieno di capperi ed acciughe…? E poi ancora, parlando con questi stessi vostri amici o con altre
persone, di scoprire che lo chiamano tutti “sbrisignicul” ma non sanno proprio di che si tratti…? Ebbene, se anche a voi è successo tutto cio, vi farà forse piacere continuare a leggere questa storia, che vorrebbe raccontare qualche cosa in più su questa zucchetta verde chiaro.


Attenzione

Nuova sede per le riunioni

ORATORIO SAN FANCESCO, Contrada Garibaldi, 7

dove siamo