sabato, 28 novembre 2015

Le Rose Italiane – una storia di passione e bellezza dall’800 a oggi

Le Rose Italiane“Le Rose Italiane” una storia di passione e bellezza dall’800 a oggi. Autore: Andrew Hornung – Prefazione: Charles Quest-Ritson – Edizioni Pendragon.

Leggi il resto di questo articolo…

venerdì, 24 luglio 2015

Recensione del libro “Nativa dei prati” di Elisa Tomat

Cari amici giardinieri, da alcuni giorni sto alternando una lettura attenta e forsennata del libro “Nativa dei prati” di Elisa Tomat alle irrigazioni altrettanto se non più forsennate del giardino, vista l’attuale ondata di calore. E mentre sono lì, intenta a raggiungere con la gomma diventata improvvisamente troppo corta proprio quell’ortensia in posizione difficile sulla scarpata delle acacie, penso a come scrivere una recensione di questo magnifico libro che, se si può definire libretto per dimensioni, si deve invece definire librone per l’incredibile competenza dell’autrice su un tema che ho or ora ho appreso essere più complicato del previsto. In mezzo al rigore scientifico dell’impresa che nel testo affronta, l’autrice inoltre appare in tutta la sua personalità ed umanità.
Leggi il resto di questo articolo…

lunedì, 1 dicembre 2014

99 anni di rose Té, Cinesi e Noisette di Walter Branchi

99 anni di rose di Walter BranchiWalter Branchi, 99 anni di rose Té, Cinesi e Noisette (1825 – 1924) prefazione Helga Brichet (ex Presidente della World Federation Rose Societies) introduzione di Walter Branchi, La Treggia Edizioni – 2014, pp 255.
Leggi il resto di questo articolo…

martedì, 2 settembre 2014

La mente dell’ape di Giorgio Celli

G. Celli La mente dell’ape considerazioni tra etologia e filosofia introduzione di Raffaele Cirone, ED. Compositori collana Quadrifoglio, prima edizione marzo 2008, pp 101.

Giorgio Celli (1935-2011), studioso e scienziato, scomparso qualche anno fa, fu appassionato entomologo e botanico, durante la sua vita fu divulgatore scientifico e la sua attività spaziò fra la produzione saggistica e televisiva sul mondo degli animali. Al suo lavoro scientifico affiancò anche attività letterarie nel campo del teatro e dell’arte ottenendo prestigiosi riconoscimenti come il premio Luigi Pirandello.

Leggi il resto di questo articolo…

venerdì, 24 maggio 2013

Un giardino per tutte le stagioni di Vita Sackville-West

Un giardino per tutte le stagioni di Vita Sackville-West

V. Sackville-West, Un giardino per tutte le stagioni, presentazione Ippolito Pizzetti, traduzione Marta Suatoni, Franco Muzzio editore, Padova 1991 (2002), pp. 217

Titolo originale The Illustrated Garden Book, a cura di Nigel Nicolson, introduzione Robin and Louisa Lane Fox, London 1986

ISBN: 88-7413-007-4
Leggi il resto di questo articolo…

giovedì, 28 giugno 2012

Giardini di rose in Italia

Giardini di rose in ItaliaE’ uscita questa nuova guida ai giardini con rose in Italia. La novità è che si tratta di un elenco di giardini di rose privati, visitabili previo contatto telefonico. Sono 55 giardini sparsi in tutta Italia. Le autrici di questo volumetto, Silvana Panadisi e Stefania Perito, hanno il merito di aver collegato per prime dei giardini privati praticamente sconosciuti che hanno in comune la rosa come protagonista. All’interno si trova un articolo anche sul giardino “Rosa Mundi” perchè anni fa le ideatrici di questo simpatico testo vennero a visitare il roseto.

info per acquistare il libro clic qui

sabato, 5 novembre 2011

Guida agli alberi d’Europa

Guida agli alberi d'EuropaUn  suggerimento per chi volesse approfondire la propria conoscenza degli alberi d’Italia ma anche d’Europa. E’ un volumetto molto ben fatto che aiuta a riconoscere le piante grazie alla ricchezza di particolari. Sono analizzati 680 alberi con 2600 illustrazioni. Edito dalla Muzzio. In occasione della visita di Villa Chiozza, la nostra gentile guida il sig. Antonio ha ricevuto questo testo in omaggio a nome di tutto il nostro Circolo.

domenica, 25 settembre 2011

250 quesiti di giardinaggio risolti

 

La prima edizione di questo libro è datata 1940, bisogna rendere merito all’appassionato editore che ha deciso di ristampare questa raccolta di quesiti ai quali rispondono due importanti personaggi del giardinaggio italiano come Eva Mameli e Mario Calvino, genitori di Italo Calvino. Il volume è composto da una serie di domande su vari problemi di giardinaggio a cui rispondono direttamente i due autori in modo conciso ed esauriente. Eva Mameli fu fra le prime ragazze della sua generazione a frequentare in Italia un Liceo. Si iscrisse quindi all’Università di Cagliari e in seguito frequentò quella di Pavia, fu la prima donna italiana a laurearsi, nel 1907, in Scienze Naturali. Mario Calvino fu un’agronomo italiano che lavorò a Cuba dove diresse  una Stazione sperimentale per la produzione di canna da zucchero. Nel 1920 i due si incontrarono durante un breve soggiorno di Mario Calvino in Italia e dopo il loro matrimonio andarono a stabilirsi a Cuba dove nacque il loro primogenito Italo. Nel 1925, rientrati in Italia, Mario fu nominato direttore della Stazione Sperimentale di Sanremo ed Eva mantenne nel frattempo la cattedra di botanica all’Università di Cagliari. Insieme furono gli animatori di una rivista di floricoltura “Il Giardino Fiorito”, dalla corrispondenza con i lettori vennero selezionati degli articoli che furonol’origine di questo libro. Lo ritengo interessante per il modo semplice con cui si affrontano le varie tematiche, adatto anche ai giardinieri alle prime armi, oltre a ciò  può essere considerato un testo di valore storico.

martedì, 6 settembre 2011

Il giardino in movimento

il giardino in movimentoL’autore di questo volume è Gilles Clement, docente presso l’Ecole Nationale Superieure du Paysage a Versailles, racconta come il giardino sia in continua evoluzione e quindi in movimento. Fin quì nessuna novità ma quando è la natura che forma il giardino, in ambienti e su terreni abbandonati dall’uomo dopo averli sfruttati, allora questo evento è degno di molta attenzione, in questo modo si ha la possibilità di vedere l’azione colonizzatrice di quelle piante, che per loro caratteristica, si installano in determinati momenti e determinate situazioni. Lo studio di queste evoluzioni permette al giardiniere di sviluppare una nuova forma di giardinaggio che si basa sull’assecondare il lavoro della natura. Un’altro volumetto, che ho letto e che voglio far conoscere di questo autore è Il giardiniere planetario che sviluppa ulteriormente l’idea del “giardino globale“.

martedì, 6 settembre 2011

Elogio delle erbacce

Elogio delle erbacceQuesto libro l’ho avuto in dono dalla nostra Annamaria, conosciuta per la sua grande sapienza ornitologica, l’autore è Richard Mabey. La sua lettura mi ha fatto compagnia durante i pomeriggi più torridi di questa estate. “Elogio delle erbacce” penso che dovrebbe essere letto da tutti quelli che parlano di ambiente, che sono appassionati di giardinaggio, che presumono di possedere anche un pallido pollice verde. E’ come aprire gli occhi sul mondo che ci circonda, è l’inizio per cercar di capire qualcosa di tutte quelle piante che vivono indifferenti alle attività dell’uomo anzi spesso si avvalgono di queste attività per diffondersi e perciò sono malviste e combattute. Malgrado tutto riescono a sanare ampie ferite che l’uomo infligge alla terra. – Tutt’a un tratto divenne chiaro come mai nel nord America questa specie sia conosciuta come fireweed (erbaccia del fuoco). Basta disboscare un’area e dare fuoco ai cespugli, ed ecco che l’estate sucessiva fioriscono tappeti di garofanino maggiore– questo uno stralcio tratto dal libro. Nel testo si fa la conoscenza di piante come la Panace di Mantegazzi, originale dell’area russa in fase di evoluzione e pericolosa anche per l’uomo.

sabato, 16 luglio 2011

Dai diamanti non nasce niente

Cari giardinieri accaldati, nei giorni scorsi cercando un po’ di frescura sotto gli alberi di Castelreggio a Sistiana, tra un bagno e l’altro, mi sono letteralmente deliziata in una lettura piacevole, colta, ironica ma sempre lieve, proprio per tutti: “Dai diamanti non nasce niente. Storie di vita e di giardini” di Serena Dandini Ed. Rizzoli.
La nota conduttrice televisiva seguendo il tema de “la verdure”, un termine francese che comprende in se un po’ tutto ciò che viene coltivato nella terra, ci guida attraverso giardini più o meno conosciuti di tutto il mondo, legati a personaggi famosi, scienziati, filosofi, letterati, nobili, giardinieri (Libereso Guglielmi, tra gli altri), politici, ma anche cantanti (il titolo del libro è un verso di una canzone di De Andrè) con relativi amori (giardinieri e non, e inoltre ricordi di viaggi dell’autrice, aneddoti di vita giardiniera (persino un incontro con Peter Beales) e sullo sfondo riflessioni sulle sfide e le frontiere della felicità sostenibile. Non mancano libri, tanto classici della letteratura che di giardinaggio, e ovviamente…fiori, tra cui primeggiano le adorate rose. In questa passeggiata sentimentale alla ricerca della “bellezza che potrà salvarci”, tra parchi incantati e vivai sconosciuti, sulle navi di cacciatori di piante d’altri tempi, sbirciando gli amori romantici per un raffinato musicista… o per un carico di concime, veniamo confermati in quello che è già un faro che guida le nostre giornate ossia che non è mai troppo tardi per mettere dei fiori nei nostri cannoni e bombardare almeno il perimetro del balconcino di casa. Perchè, come recita un antico proverbio cinese, chi pianta un giardino semina la felicità.
P.S. Lo sapevate che il grande Goethe girava con le tasche piene di semi di violette pronto a spargerli al vento per contribuire all’estetica del mondo?
E’ un libro contagioso e penso che molti dei suoi fortunati lettori non ancora presi dalla nostra meravigliosa, colorata e profumata follia ne saranno piacevolmente storditi e felicemente contaminati senza possibilità di ritorno.

La recensione è di Angela Caldarera

venerdì, 17 dicembre 2010

Libri per giardinieri principianti (e non)

I libri consigliati prendono spunto da un intervento di Paola durante uno dei nostri incontri periodici

…il libro che io intendevo consigliare è proprio “La grande enciclopedia delle piante dei fiori” della selezione del Reader’s Digest a cura di Christopher Brickell (si chiamano tutti Christofer i grandi giardinieri inglesi?), di Arnoldo Mondadori è l’edizione italiana (la mia è del 1990)…

Leggi il resto di questo articolo…


Attenzione

Nuova sede per le riunioni

ORATORIO SAN FANCESCO, Contrada Garibaldi, 7

dove siamo