giovedì, 16 febbraio 2012

Orti botanici nei due cortili delle scuole

Articolo tratto dal MESSAGERO VENETO del 12 febbraio 2012

Santa Maria la Longa
Orti botanici nei due cortili delle scuole
Iniziativa dell’amministrazione per sviluppare nei bambini curiosità sul mondo agricolo

SANTA MARIA LA LONGA
Piantare un seme, prendersene cura, vedere una pianticella crescere e poi raccoglierne i frutti è un’esperienza molto gratificante oltre che estremamente educativa. Da qui l’idea di coinvolgere i bambini delle scuole dell’infanza e primaria di Santa Maria la Longa in un progetto dal titolo “Dal seme al seme”. Un’iniziativa che si concretizzerà nella realizzazione di un orto biologico in ciascuno dei due cortili delle scuole. A farsi promotrice e sostenitrice del progetto è l’amministrazione comunale, in collaborazione con i docenti dei due plessi, l’istituto comprensivo di Palmanova, e, soprattutto, l’azienda agricola “L’orto di Margot”. «Siamo orgogliosi – spiega l’assessore all’istruzione, Fabio Pettenà– di proporre alle scuole, anche in questo particolare momento economico, progetti interessanti e validi. Un grazie a tutti coloro che renderanno possibile l’iniziativa e all’Azienda agricola che, gratuitamente, metterà a disposizione tempo e competenze per trasmettere passione e conoscenze ai bambini. Il Comune coprirà le spese riguardanti semenze e pacciamature».
«Il progetto – spiega Francesco Bonini, titolare de “L’orto di Margot”– propone un percorso completo di orticoltura biologica didattica e offre una panoramica sul mondo dell’orticoltura biologica alla portata dei bambini. Si sviluppano nei piccoli la curiosità sul mondo agricolo, si forniscono conoscenze di base, ovviamente il tutto calibrato secondo l’età degli alunni.” Nella scuola primaria sono previsti cinque incontri, uno per classe, e un paio saranno proposti nella scuola dell’infanzia. (m.d.m.)

Link all’articolo: Orti botanici nei due cortili delle scuole – Cronaca – Messaggero Veneto




Lascia un commento

Devi effettuare il Login per scrivere un commento.



Attenzione

Nuova sede per le riunioni

ORATORIO SAN FANCESCO, Contrada Garibaldi, 7

dove siamo