venerdì, 15 marzo 2013

Rose Meilland

dscn0033Anni fa, quando cominciai a dedicarmi all’allestimento del giardino assieme a mia moglie, furono alcune rose Meilland, già coltivate da mia madre, che accesero in me la passione per la Rosa. Le rose in questione erano ‘Baccara‘ e ‘Mme A. Meilland‘, intramontabili e conosciute in tutto il mondo, riprodotte ancora oggi in migliaia di esemplari. Le due varetà, assieme ad altre rose, vennero espiantate dal vecchio giardino per dare origine a quello attuale, ormai conosciuto come “Rosa Mundi”. Con l’inserimento in terreno fresco, sia ‘Baccara‘ che ‘Mme Meilland‘, che ‘Carina‘, presente nel gruppo delle recuperate, svilupparono una seconda giovinezza. Sono tre piante di rose che si stanno avviando verso i quarant’anni di vita in questo giardino, dimostrando una rusticità e un vigore non comuni, rispetto alle sofisticate rose moderne che, nate come rose da reciso, mal si adattano ad essere inserite in giardino. Tale problema sembra non pesare sulle Rose Meilland che negli anni ho scelto di piantare assieme ad altre di diversi autori, siano rampicanti, arbustive o striscianti. Un buon portainnesto unito a rose selezionate con attenzione e coltivate con dedizione hanno portato riconoscimenti internazionali di alto livello e alla produzione di piante molto forti dalle fioriture eccellenti che valorizzano i nostri giardini.

IMG_3090Difficile stabilire delle preferenze nella trentina di Rose Meilland che coltivo anche se ‘Leonardo da Vinci‘ mi è piaciuta subito per il suo grande vigore che si sviluppa con rami arcuati, lunghi anche 2 mt e mezzo e si riempiono di fiori quasi per la totalità della lunghezza. Il fogliame è sano e lucido e l’arbusto può arrivare ad un diametro di 3 mt. Eliminando i fiori vecchi, riesco ad ottenere tre fioriture durante la bella stagione, ovviamente la prima è insuperabile ma sono buone anche le altre due. I rami più lunghi preferisco fissarli arcuandoli, se possibile, come si fa nelle rampicanti o nelle rose antiche. E’ una rosa che può crescere anche solitaria diventando imponente.

IMG_3134Meilland ha introdotto molte rose definite “striscianti o ricoprenti”. Nel mio giardino privo di pendenze e rocce, una rosa come ‘Red Meidiland‘, per utilizzarla al meglio, ho preferito sollevarla dal terreno, inizialmente come una grande fontana, poi a formare un arco. In questo modo la rosa rimane sempre sana, sollevata dal terreno e asciuga velocemente. Credo di non aver applicato altro trattamento che il classico ‘verderame’ dopo le potature. L’arbusto ha oltre 15 anni e non ha mai mostrato, finora, alcuna debolezza. Se non viene ripulito dai fiori vecchi, in autunno si fa ammirare per i grappoli di bacche rosse apprezzate dagli uccelli che popolano il giardino.

IMG_4672A convincermi ad inserire in giardino questa rosa fu il suo nome commerciale, cioè ‘Cristoforo Colombo‘, tale nome, con mia soddisfazione, venne onorato dalla schiusa di fiori magnifici e profumati. Ricordo che in quell’anno si celebrava il 500° anniversario della scoperta dell’America ed è così che questa rosa, felice intuizione di Meilland, ha assunto per me un’importanza particolare. In giardino la ‘Cristoforo Colombo‘ si dimostra molto più vigorosa di tante ibride di tea moderne, producendo negli anni numerosi nuovi steli dal ceppo, potendo sostituire così i getti più vecchi con facilità. I fiori hanno petali carnosi, gradevolmente profumati, in una mescolanza di tonalità di arancio-vermiglio e fuxia, definito come arancio indiano. La mia pianta è diventata piuttosto importante, superando i due metri di altezza, con rami tendenti al verticale, spine rosse nella vegetazione giovane e un fogliame verde scuro lucido.

Ho scelto queste tre varietà, forse perchè poco conosciute fra la moltitudine delle Rose Meilland ma vorrei anche ricordare la bellezza struggente della ‘Charles Aznavour‘ il rosso velluto morbido e scuro di ‘Papa Meilland‘ dedicata al fondatore dell’azienda, il profumo soave della ‘Concorde‘ una delle rose “dipinte a mano” e la dolcezza dei romantici fiori della ‘Pierre de Ronsard‘. Non rimane che lasciarsi contagiare dal loro fascino e approfondire la conoscenza di queste rose.

Altre info

Sito web MEILLAND International

Sito web Rosai & Piante




Lascia un commento

Devi effettuare il Login per scrivere un commento.



Attenzione

Nuova sede per le riunioni

ORATORIO SAN FANCESCO, Contrada Garibaldi, 7

dove siamo