lunedì, 30 maggio 2011

Visita al giardino di Roberta

I giardini dei soci del nostro circolo

Tarda sera, cielo chiarissimo, luogo appartato. D’improvviso una terrazza e tanta gente sorridente attorno alla tavola, Roberta e Moreno ad accogliere tutti. Libri appoggiati su un piccolo tavolino: parlano di giardini all’italiana, di giardini storici. Mi affaccio al giardino, mi appaiono più dislivelli, di fronte a me una fontana bellissima, di lato degli alti vasi chiari, che rimandano a molti altri.

Bellissime cancellate conducono alla magia di altri luoghi, ogni balza del terreno ha un senso ed una personalità diversa eppure sono tutte simmetriche, un vero giardino all’italiana. Dal centro di ogni livello mi dirigo ai due lati: ci sono siepi, molti sempreverdi, urne, vasi, statue, coppe di frutta in pietra, fiori e promesse di fiori. Negli angoli tante sorprese; il cimitero dei cani una di queste. Due statue affusolate di cani si guardano, in mezzo una lapide a ricordare i cani della vita. Giardino di ricordi, della famiglia, dell’infanzia e delle amicizie. Una bella vasca circondata di pietra è un altro punto in cui fermarsi a pensare. Alla fine un cancelletto, guarda fuori, verso il borgo, è bello e strano, perchè all’interno del giardino si respira un’aria sospesa, l’esterno sembra più lontano.

Un video collage di foto del giardino di Roberta




Lascia un commento

Devi effettuare il Login per scrivere un commento.



Attenzione

Nuova sede per le riunioni

ORATORIO SAN FANCESCO, Contrada Garibaldi, 7

dove siamo