mercoledì, 11 agosto 2010

Rose e l’uva: elenco di rose consigliate

Gruppo di rose antiche non rifiorenti di grande rusticità, profumate, con colori dal porpora al rosato. Possono pollonare. Non tutte adatte per essere piantate in testa al filare..

  • Rosa damascena:
    Celsiana – Mme Hardy – Ispahan – Gloire de Guillan – Quatre Saison – Quatre Saison Blanc Musseaux.
    Gruppo composto da varietà vigorose di grande profumo e rusticità. Tonalità dal rosa al bianco. Le ultime due sono varietà molto antiche con la possibilità di rifiorire.

  • Rosa alba:
    Alba Maxima – Great Maiden’s Blush – Konigin von Danemark – Felicitè Parmentier. Di grande antichità il piccolo gruppo delle Alba. Tutte profumate, non rifiorenti, possono superare i 2 m di altezza, di elevata rusticità.

  • Rosa centifolia:
    Fantin Latour – Tour de Malakoff – Village Maid – Chapeau de Napoleon – Mme de la Roche Lambert – Mme Louis Leveque.
    Rose famose per il loro profumo e per la quantità di petali. Molto vigorose, superano facilmente i 2 m. Alcune sono rifiorenti. Spesso hanno bisogno di essere sostenute.

Le rose che preferibilmente possono essere inserite in testa ai filari con sviluppo contenuto e rifiorenti appartengono in genere ai gruppi degli ibridi di Te e delle Floribunda. Hanno bisogno di cure per rifiorire e mantenersi sane.

  • Ibridi di Te:
    Botero – Fredric Mistral – Jardins de Bagatelle – Stella Polare – Mme Pierre Euler – Eva de Grossuvre.
    Classiche rose da reciso dal fiore grande e stelo lungo. Possono produrre cespugli che richiedono anche 1 metro e mezzo di spazio.

  • Floribunda:
    Ambra Rosata – Charles Aznavour – Friesia – Marie Antoinette – Niccolò Paganini – Pearl Drift – Rumba – Irish Hope – White Gold.
    Forse le più adatte per essere piantate in testa ai filari dato lo sviluppo contenuto. Cure come per le Ibride di Te. Maggior produzione di fiori rispetto alle sudette.

  • Rose arbustive rifiorenti:
    Abraham Darby – Andrè le Notre – Gertrude Jekyll – William Christie – Buff Beauty – Cornelia – Felicia – Penelope – Prosperity.
    Sono rose di specie diverse accumunate da forte sviluppo e possibilità di rifiorire. Cure come per le altre rose rifiorenti. Adatte per costituire punti focali e siepi. La singola pianta può raggiungere i 2-3 m di diametro.

  • Rose botaniche:
    sono le rose spontanee, sempre più usate per dare un’immagine di ambiente naturale. Adatte per formare macchie e siepi. Molto rustiche, una volta affrancate sopportano siccità e inverni freddi. Non sono rifiorenti ma producono molti frutti in autunno. Indicate per costituire percorsi didattici di interesse botanico.




Lascia un commento

Devi effettuare il Login per scrivere un commento.



Attenzione

Nuova sede per le riunioni

ORATORIO SAN FANCESCO, Contrada Garibaldi, 7

dove siamo